FASHION
Artiglieria Fiorentina: passione e tradizione rivolte al futuro

Taylor Swift esce con “Reputation”
11 novembre 2017
Eliana Cartella
11 novembre 2017

Firenze, 11 novembre 2017 – Difficile non notare alcuni accessori, soprattutto quando trasmettono una forte anima. Se si passeggia durante le manifestazioni di Pitti Immagine Uomo, spesso vediamo outfit al top rifiniti da oggetti sempre più glamour. Ad un recente Pitti sono rimasto particolarmente colpito da una borsa che raffigurava una vecchia cartolina. Da subito ho avvertito diverse sensazioni, ma più di tutto ho avvertito un forte richiamo al passato e alle tradizioni.

Un risultato, quindi del giusto mix tra le tradizioni del passato e un forte spirito globetrotter.

Spronato da una forte curiosità decido di incontrare Leonardo Coscia, proprietario del brand. Ci incontriamo in una giornata soleggiata nella passeggiata di Viareggio (LU), mentre un sole pallido rendeva il tutto più piacevole. Nato a Fucecchio, classe 1972, risiede da sempre a Montopoli Val d’Arno, comune del Comprensorio del Cuoio dove da generazioni si tramanda la lavorazione della pelle.

Una vita volta al settore della pelle, con il sogno nel cassetto di creare un brand. Arriva la svolta nel 2014, quando un problema di salute porta Leonardo ad un bivio per il suo cammino vitale, realizzando cosi il suo desiderio.

Artiglieria Fiorentina, così si chiama il brand, è un antico marchio a fuoco ereditato dal nonno del suo fondatore, calzolaio per tutta una vita, a cui ha voluto ridare nuova vita.

Alla base di tutto una gran dose di coraggio, data anche dal periodo storico non facile, ma la forza di volontà e la determinazione di questo giovane che possiamo definire una via di mezzo tra un artigiano e un imprenditore, è la caratteristica vincente che rende il suo prodotto unico. Infatti, Artiglieria Fiorentina con il marchio Bagaglio a Mano, crea serie limitate di prodotti, dove ogni manufatto riporta marchiati, l’anno e il numero progressivo di realizzazione, accompagnati da una certificazione, ridando valore all’opera e all’ingegno dell’ uomo legati alle origini del nostro territorio.

Una strada ben chiara, delineata da un connubio tra tradizione e innovazione, che danno vita ad un progetto “ambizioso” con il preciso intento di riacquisire la consapevolezza del voler creare “manufatti” in grado di trasmettere l’antica cultura del “fatto a mano”.

Depositato a livello europeo, “Bagaglio a Mano” si muove su tre linee: articoli per il viaggio, per il lavoro e il tempo libero.

Lo stile che le unisce e le contraddistingue è la rivisitazione e la riproposizione della vecchia Cartolina d’Epoca, che ci rimanda al viaggio, alla vita vissuta, a frammenti e spaccati di esistenze che ci hanno preceduto.

Un avvalersi quindi, delle sapienti mani di maestri artigiani, che lavorano ancora il cuoio e la pelle

con antichi sistemi naturali, nel pieno rispetto della natura e dei ritmi del tempo che naturalmente occorre

per creare un prodotto unico, in grado di sfidare il tempo.

Una bella e piacevole chiacchierata che si conclude con una stretta di mano e un sorriso che sembra quasi riportare a quei valori che sono quasi estinti, ma che Artiglieria Fiorentina vuole riportare alla luce.

Di Cristiano Gassani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *