«Sfruttano la mia immagine senza darmi un euro: è contro le regole».

È categorico Zlatan Ibrahimovic, durante la consegna del Tapiro d’Oro da parte di Valerio Staffelli, fuori dalla sede del Milan. L’attaccante rossonero si è schierato contro EA Sports, secondo lui colpevole di usare il suo nome – e quello di tanti altri calciatori – senza il consenso e traendone profitti grazie al celebre videogame “FIFA.

«EA Sports sostiene di aver acquisito i diritti da FifPro e che FifPro rappresenti i giocatori – ha spiegato Ibrahimovic – ma noi non abbiamo firmato niente. Bisogna investigare».

Infine, quando Valerio Staffelli gli ha chiesto come stesse procedendo il recupero dall’infortunio, lo svedese ha commentato:

«Sto già meglio e con questo Tapiro andrò ancora più veloce…».

Per Zlatan Ibrahimovic si tratta del 5° Tapiro d’Oro ricevuto in carriera: «Voglio battere il record di 15 di Cassano» – ha concluso il fuoriclasse del Milan.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •