Il Festival del Cinema di Roma , ed il suo direttore Marco Mueller, per ricordare la recente scomparsa della attrice ELENA VARZI VALLONE , moglie di Raf Vallone , da appuntamento domenica 19 ottobre alle ore 18 , all’Auditorium Parco della Musica, viale P. De Coubertin, alla sala Borgna , con la proiezione del film “Il Cammino della speranza” di Pietro Germi.

Ed è stato proprio questo film a fare nascere l’amore tra i due protagonisti che poi sposandosi hanno avuto i tre figli Eleonora, Saverio e Arabella.

Elena Varzi, aveva 87 anni, è stata uno dei più bei volti del neorealismo , aveva interpretato film di grandi registi del tempo come Pietro Germi, De Santis, Castellani e distinguendosi per il sua interpretazione intensa , espressiva, luminosa.

Presenterà la serata Gianni Bisiac, grande storico RAI e di Cinema, amico di famiglia, oltre al dott.Emiliano Morreale Conservatore del CSC Cineteca Nazionale che ha restaurato la pellicola. Parteciperà anche Italo Moscati, grande letterato , giornalista e storico cinematografico, Mario SESTI critico cinematografico e membro del comitato di selezione del Festival, ed altri amici.

Filmografia di Elena Varzi ; tutti i film interpretati con suo marito Raf Vallone eccetto il primo di Castellani ( dove ancora non si erano conosciuti)
È primavera, regia di Renato Castellani (1949)
Il cammino della speranza, regia di Pietro Germi (1950)
Il Cristo proibito, regia di Curzio Malaparte (1951) unico film del noto scrittore, con il quale ha vinto a Berlino l’ Orso D’Argento quale migliore attrice.
Roma ore 11, regia di Giuseppe De Santis (1952) con Delia Scala, Massimo Girotti , Lucia Bosè, Paolo Stoppa …
Uomini senza pace, regia di José Luis Sáenz de Heredia (1952)
Delirio, regia di Pierre Billon e Sergio Capitani (1952)
Gli eroi della domenica, regia di Mario Camerini (1953) con Marcello Mastroianni, Paolo Stoppa, Cosetta Greco, Franco Interlenghi
Siluri umani, regia di Antonio Leonviola e Carlo Lizzani (1954) con Franco Fabrizi, Ettore Manni, Andrea Checchi, Enrico Maria Salerno
Toni, regia di Philomène Esposito con Alessandro Gassman (1999)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •