Maneskin

I vincitori del 71° Festival di Sanremo sono i Måneskin, con il brano “Zitti e Buoni”. Al secondo posto Francesca Michielin e Fedez con “Chiamami per Nome”, al terzo Ermal Meta con “Un milione di cose da dirti”. Il premio della critica Mia Martini, è stato assegnato a Willy Peyote, quello Lucio Dalla a Colapesce e Dimartino, il premio Sergio Bardotti per miglior testo a Madame, ad Ermal Meta il Giancarlo Bigazzi per la miglior composizione musicale. Ecco le prime dichiarazioni dei Måneskin:

“Dedichino questa vittoria a quel prof che ci diceva sempre di stare zitto e buoni”.

La band dei Måneskin è composta da: Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio. Il loro genere musicale è il rock alternativo, si sono formati nel 2015. Hanno raggiunto il successo nel 2017, partecipando all’undicesima edizione di “X-Factor”. In quell’occasione arrivarono al secondo posto, ma hanno ottenuto un contratto con l’etichetta discografica Sony Music, pubblicando l’EP Chosen nello stesso anno. A fondare il gruppo sono stati il bassista Victoria De Angelis e il chitarrista Thomas Raggi, ai tempi delle medie. In seguito è subentrato il cantante Damiano David. Attraverso un annuncio su Facebook, si è unito il batterista Ethan Torchio. Il nome del gruppo deriva da una parola danese, luogo d’origine di De Angelis, e significa chiaro di Luna.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •