L’arte come mezzo per superare le avversità della vita, questo il messaggio del nuovo “L’Arte in quarantena”, opera che nasce dalla collaborazione tra il giornalista e direttore del Tgcom Paolo Liguori e il curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes.

Dopo il successo della rubrica “Arte in quarantena” di Tgcom, arriva ora un catalogo delle opere che hanno aiutato gli artisti a superare non solo il duro periodo di isolamento dei mesi passati, ma tutte le piccole e grandi difficoltà della vita. Le firme di moltissimi artisti emergenti contemporanei si mescolano a quelle di personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo del calibro di Amanda LearRomina PowerSylvester StalloneGina LollobrigidaJhonny DeppEdoardo BennatoFederico Fellini e tanti altri in un libro che vuole essere testimonianza del grande potere terapeutico dell’arte, tanto per chi la crea quanto per chi ne fruisce. Danno il loro prezioso contributo al volume, che uscirà per Editoriale Giorgio Mondadori, specialisti come la psicologa e scrittrice Maria Rita Parsi, il grande sociologo Francesco Alberoni e lo psichiatra Alessandro Meluzzi e accanto a professionisti del panorama culturale e artistico italiano quali il curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes, la nota curatrice d’arte Flavia Sagnelli, il presidente del Vittoriale Giordano Bruno Guerri e il direttore Paolo Liguori.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •