L’aitante idraulico di Avanti un altro Bosio Alessandro in concomitanza del suo ruolo nel salotto televisivo condotto da Paolo Bonolis  ha inaugurato da poco il suo canale Only fans dove le sue scatenate fans potranno reperire contenuti inediti.

Diplomato al Liceo Artistico, nato a Crema e residente a Crema, Alessandro è sposato con Ilaria da cui ha avuto 2 figli: Simonetta di 4 anni e Leonardo di 6 mesi.

Quale’ la tua passione più grande?

La mia più grande passione nella vita è sempre stata l’allenamento coi pesi e ad oggi sono riuscito a farla diventare la mia professione,infatti insieme a dei collaboratori gestisco una palestra a Crema (Bestya Fitness) di cui sono il fondatore.
In passato ho lavorato come barman,bagnino,buttafuori e guardia in un centro commerciale.
Come attività extra oltre all’allenamento coi pesi c’è un altra grande passione che coltivo : la musica.

Nella fattispecie?

Scrivo parodie,le canto e registro video musicali che posto sul mio canale YouTube,alcune dialettali altre in italiano (-Playa Contadina- ricondivisa sul canale di J-Ax come miglior parodia di Ostia Lido nel 2019)tra qualche mese uscirà un mio pezzo inedito al quale sto lavorando da un po’.

 

Qual’è stata la tua prima apparizione televisiva?

Nel 2019 ho partecipato all’edizione di Ciao Darwin (Davide contro Golia)prendendone parte nel dibattito e nel defilè.
Sempre nello stesso anno ho iniziato anche a far parte del salottino di Avanti un Altro! Nei panni dell’idraulico e tutt’ora faccio parte del cast.

Il tuo rapporto con i social?

Sono un creator su Tiktok (128mila follower) dove posto quotidianamente consigli sulla palestra e sull’allenamento.
Mi piace stare a contatto con le persone e soprattutto mettermi sempre in gioco in qualsiasi campo.Attualmente ho aperto anche un profilo su onlyfan dove pubblico contenuti un po’ più spinti rispetto agli altri social visto che in parecchi su Instagram me lo chiedevano

Caratterialmente come sei?

Raggiunto un obiettivo punto subito a quello dopo,così ho fatto per il mio cambiamento fisico e ora cerco di riproporre lo stesso modello di determinazione anche negli altri campi della mia vita. Penso che l’autoironia e la schiettezza siano le qualità che più mi contraddistinguono. Tendenzialmente, abituato a stare in mezzo alla gente, cerco sempre di essere diplomatico e di allontanare le persone negative.
Il mio motto è vivo e lascio vivere.

Qual’è il tuo scopo nella vita?

Lo scopo della mia vita è realizzarmi in tutto quello che riesco e rendere i miei figli un giorno orgogliosi di me.Un ultima cosa che volevo inserire è che da ragazzino ero completamente l’opposto fisicamente,dopo che mia mamma è venuta a mancare quando avevo 10 anni mi sono lanciato sul cibo. Dai 10 ai 17 ero completamente chiuso in me stesso,detestavo il mondo e non mi accettavo per niente. Ho avuto per parecchio tempo un bel po di problemi con il cibo e ovviamente non mancavano le prese in giro o i 2 di picche delle ragazze. La palestra in questo senso mi ha salvato.

Qual’è il messaggio che vuoi far passare raccontando la tua esperienza?

E ad oggi aiutare chi parte da zero e ha l’autostima bassissima è per me una grande soddisfazione, perché in tante persone rivedo le ansie e le paure di quando anch’io avevo iniziato.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •