marta zirulia

StarpeopleNews è lieta di aver intervistato un’ autrice, scrittrice come Marta Zirulia! Conosciamola meglio!

Marta e la sua vita: cosa diresti a chi si imbatte per la prima volta nella lettura del tuo libro e vuole sapere chi sei nella vita e di cosa ti occupi, come mai una trama cosi densa di pathos?

 

Nel libro c’è sicuramente anche un influenza universitaria.  Mi sono laureata in Scienze Storiche e la mia tesi è dedicata al periodo post-guerra senza prescindere dal peso di quest’ultima. Inoltre facendo tesoro di molte testimonianze di coloro che hanno vissuto quei tragici momenti, ho sentito quasi l’obbligo di onorare un dolore collettivo.

 

Il tuo rapporto con la tua terra la tua città natale quanto ti hanno influenzato nella realizzazione del tuo libro?

Amo la mia Sardegna. Le sue rocce, i suoi odori intensi, i colori…i costumi, le tradizioni, la lingua. Non potrei farne a meno, ed è stato naturale innestarmi in questo progetto.

Il tuo percorso, quello che ti ha portato a essere consapevole di voler scrivere un libro…Credo che la consapevolezza non sia disgiunta da una certa maturità creativa. Avevo tanti elementi, derivati da diverse esperienze, per rivelare a  me stessa, ecco! Sono pronta per questa avventura.

Dove ti vedi di qui ai prossimi 5anni? Accanto a quali nomi in libreria?

Mah! Mi hanno insegnato a stare con i piedi per terra e ad essere sempre umile. Certo, mi piacerebbe che un giorno, il mio libro venisse incastonato tra nomi celebri…vedremo. I sogni d’altronde sono l’energia motrice dell’universo.

La tua citazione preferita?

La mia! (Sorrido) Ovvero, quella che fa da preludio al racconto: “E non ci resta che sovvertire il buio della vita in un sortilegio di stupori”.

Articoli simili: https://www.starpeoplenews.it/haiku-e-alchimia-il-nuovo-libro-di-rita-cerimele-il-falo-editrice/
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •