“Siamo qui dentro alla provincia, fuori dalla cité”: inizia così il nuovo attesissimo brano di Rhove, rapper classe 2001, dal titolo “Provincia” e già disponibile su tutte le piattaforme streaming qui: https://vir.lnk.to/provincia

 

Un lancio sincronizzato nell’orario, quello delle 8.00 del mattino, in cui solitamente tutti i pendolari si muovono dalla provincia per lavorare nella city tutti i giorni. Un concetto che Rhove, rapper originale e atipico, vuole nuovamente puntualizzare: lui è un rapper “di provincia” e non “di periferia”. Infatti, il suo nome d’arte è un gioco di parole tra l’abbreviazione del suo cognome Samuel Roveda e la provincia di origine, Rho.

Rhove è partito da 0 con il suo singolo di debutto “Blanc Orange (nanana)”, inizialmente auto-pubblicato su YouTube e che ad oggi ha totalizzato oltre 484.000 visualizzazioni e staziona già fra i 100 brani più trasmessi dalle radio italiane! Il brano è anche fisso ormai da parecchi giorni nella classifica VIRAL 50- Italia su Spotify, dove il brano ha superato le 370.000 riproduzioni in pochissimo tempo. Il pezzo è presente, inoltre, in “Plus Ultra”, la playlist rap più importante di Spotify Italia.

PROVINCIA 

Il nuovo brano “Provincia”, pubblicato sotto etichetta Milano Ovest/Virgin Records, mescola nuovamente parole in francese a testimoniare la fusione tra mondo urban italiano e rap francese (forti i richiami a JUL e Stromae). Le strofe sono come sempre accattivanti e martellanti, le sonorità trap suonano contemporanee ma originali allo stesso tempo.  La provincia è il suo regno e come ricordano le sue strofe “ci trovi sempre qui, dentro alla provincia, fuori dalla cité”.

Rhove è già un “fenomeno virale” inarrestabile come testimoniano non solo i numeri, ma anche un’azione di guerrilla marketing che ha letteralmente modificato durante il mese scorso i cartelli stradali di RHO in RHO-VE.

“Provincia” è solo un ‘assaggio’ e fa parte di una serie di brani a cui il rapper sta lavorando e che saranno pubblicati nel corso di quest’anno.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •