L’ultimo lavoro di THE WEEKND, “My Dear Melancholy”, disponibile dal 30 marzo negli store digitali e da oggi nei negozi tradizionali, conferma il valore dell’artista canadese multiplatino e vincitore di un Grammy Award.

Il progetto contiene 6 tracce inedite prodotte da Frank Dukes, Daheala, Marz, Mike WiLL Made-It, Gesaffelstein, Guy-Manuel de Homem-Christo e Skrillex.

La produzione esecutiva di My Dear Melancholy è stata curate da Frank Dukes e da The Weeknd.

Questa la tracklist:

  1. Call Out My Name(prod. Frank Dukes)
  2. Try Me(prod. Mike WiLL Made-It, Marz, Frank Dukes & Daheala)
  3. Wasted Times(prod. (Frank Dukes; co-produced by Skrillex)
  4. I Was Never There(prod. Gesaffelstein & Frank Dukes)
  5. Hurt You(prod. Gesaffelstein, Guy-Manuel de Homem-Christo; co-produced by Cirkut)
  6. Privilege(prod. Frank Dukes & Daheala)

Il nuovo lavoro di The Weeknd, che sarà protagonista dell’edizione 2018 del Coachella, ha debuttato direttamente in vetta alla classifica americana degli album più venduti negli Stati Uniti (terza volta che un suo album raggiunge direttamente il primo posto all’uscita – era accaduto nel 2015 con “Beauty Behind the Madness” e nel 2016 con “Starboy”).

Dal disco è stato estratto il singolo “Call out my Name”, brano che ha debuttato direttamente nella Top10 della hot 100 di Billboard (tutte le 6 tracce si sono piazzate nella Top40 della classifica singoli).

 

Il brano ha già raggiunto la posizione n.3 della Global Spotify Chart, piattaforma dove ha già totalizzato oltre 68 milioni di stream.

Il video ufficiale del brano (https://youtu.be/M4ZoCHID9GI) ha già superato 3 milioni di stream in 24 ore

 

“My Dear Melancholy, splits the difference between the murky vibes of his earliest mixtapes and the pop formalism that’s defined his slew of hits…”- Rolling Stone

 

“…he is both savior and judge, sweet singer of cruel sentiments. The beat is stormy and dreamy in equal measure, and the Weeknd is coolly vicious atop it.” – The New York Times


“What most demonstrates the Weeknd’s growth on “My Dear Melancholy,” is the precision of his songwriting…” –The Los Angeles Times

 

“My Dear Melancholy, is incredibly relatable and marvelously executed from start to finish.” – The Musical Hype

http://www.theweeknd.com/

https://www.facebook.com/theweeknd

https://twitter.com/TheWeeknd

https://instagram.com/abelxo/

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Starpeoplenews è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Amazon.it