Maurizio Costanzo ha aperto la puntata di “Facciamo finta che”, il programma che conduce insieme a Carlotta Quadri su R101, ringraziando Adriano Celentano.

 

“Adriano Celentano non so perché se l’è presa con alcuni conduttori televisivi di talk show e siccome ha parlato di uno grassottello coi baffi non sempre tagliati bene ha poi specificato che non riguardava me.

Io lo ringrazio. Da Celentano accetto pure l’aggressività, però lo ringrazio”.

 

Carlotta Quadri ha illustrato la vicenda:

“A un certo punto, quando in riferimento a questo cicciottello con i baffi tagliati non sempre perfettamente ha cominciato a girare il tuo nome, Celentano sul suo account Instagram

 

Celentano inesistente ha scritto:

“Caro Costanzo, detto anche Maurizio il grande, quando parlavo del grassottello coi baffi non sempre tagliati bene non mi riferivo a te. Tu, anche quando attacchi non sei mai arrogante. Sai com’è, a volte i giornalisti non capiscono”.

 

Queste le parole di Maurizio Costanzo:

Caro Adriano, grazie, ma sappi che uno che ha scritto ‘Una carezza in un pugno’ può dire qualunque cosa, basta quella canzone a superare tutto. Caro Adriano per il meglio! Siamo oltretutto coetanei tu hai 8 mesi più di me”.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •