Assomigliare non significa essere uguali e non significa neanche voler spodestare qualcuno dal proprio trono, ma viaggiare sugli stessi binari, ognuno pero’ con la propria vita, con le proprie passioni, successi ed insuccessi.

A questo proposito voglio parlarvi della cantante Wanda Fisher, spesso, troppo spesso, etichettata come sosia della collega Ivana Spagna. Ma dietro questa etichetta che ormai non s’appiccica più da nessuna parte c’e’ un mondo “favoloso” fatto di sacrifici, studi e numerosi collaborazioni con grandi nomi della musica italiana e non solo!!!
Infatti la cantante Wanda Fisher, all’anagrafe Vanda Radicchi, si affaccia nel panorama musicale in tenera età’. Nata a Crotone si trasferisce con la famiglia a Carrara ed inizia a studiare musica. Il suo spiccato talento la porta ben presto a Milano dove ha la possibilità di approfondire i suoi studi e nello stesso tempo partecipa a vari concorsi canori per poi firmare il suo primo contratto con la casa discografica “Hollywood”.
L’immediata successo la porta lontano dall’Italia verso “il sogno americano“.
Trascorso un lungo periodo negli Stati Uniti decide di ritornare in Italia e inizia così una carriera sia come corista che come solista. Collabora con una miriade di artisti quali Lucio Battisti, Mina, Toto Cotugno, Iva Zanicchi, Cristiano Malgioglio, Riccardo Cocciante, Vasco Rossi e molti altri…
Inoltre presta la sua voce in molti spot pubblicitari e approda nel mondo dei musicals.

Nel 1993 la sua carriera raggiunge l’apice con l’uscita del suo nuovo disco “Meteor man-Wuthering Heights” .
Due anni dopo esce il suo singolo “Chariot-Call me” seguono “Ride” e “I Wanna feel The music” successi che la faranno viaggiare in tournée per il mondo.

ARTISTA COMPLETA 

Insomma un’artista eclettica senza regole, vanta un repertorio che spazia dalla musica jazz, leggera alla musica dance per arrivare al reggaeton.
Tra tutte le grandi collaborazioni porta sempre nel cuore la cantante Mina definendola “interprete inarrivabile” precisando che se avesse viaggiato di più sarebbe diventata una star internazionale.
Ma nel suo cuore c’e’ spazio anche per il cantante Lucio Battisti; infatti la Fisher e’ stata la storica voce dei cori originali del brano “il mio canto libero” è proprio quest’anno ha voluto ricordare l’artista nell’anniversario della sua scomparsa con una bellissima reinterpretazione accompagnata dall’orchestra del teatro San Carlo di Napoli con la speciale partecipazione di 50 artisti nazionali quali Viola Valentino, Platinette, Stefania Orlando, Gatto Panceri, Marco Armani, Mariangela, Lighea, Haiducii e tanti altri…
Da ascoltare !!!

Come ciliegina sulla torta aggiungete pure alla vostra playlist il suo nuovo singolo “Favolosa” (Cocco-Verona) una canzone fresca e divertente che vuole essere un inno alla vita e all’autostima rivolto a tutti quelli che non si accettano così come sono.

Una canzone motivazionale che invita le persone a non lasciarsi andare perché si può’ essere favolosi a qualsiasi età e in qualsiasi ceto sociale.

Donna dalle mille iniziative non solo artistiche, attiva nel sociale ha contribuito insieme al giovane autore Kevin Dellino alla realizzazione di un progetto benefico chiamato “vip a 4 zampe “. Parliamo di un vero e proprio calendario che vede protagonisti molti volti della tv tra cui spiccano Angelo Sanzio, Fariba, Matteo Alessandroni, Lucia Bramieri, Emanuela Tittocchia, Simone di Matteo in compagnia dei loro amici pelosetti.
Un forte messaggio di sensibilizzazione a non abbandonare gli animali e soprattutto a preferire l’adozione.
Queste sono le cose belle della vita che piacciono a me !!
Ritornando alla sua somiglianza con la collega Ivana Spagna non sareste curiosi di vederle insieme su un grande palco?
Io un pochino lo sono..
Sicuramente la nostra Wanda sarebbe prontissima e contentissima !
In attesa di una loro eventuale collaborazione gioco d’anticipo e vado subito ad acquistare un paio di occhiali da vista nuovi …
sapete com’è non vorrei mai confonderle!!!

Luigi Raimondo Migliaccio

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •