UOMINI E DONNE
Silvia Raffaele l’ultima grande tronista

FITNESS: Sergio Kreator Souza si allena da Carollo
21 agosto 2017
“Appartenersi” di Flavio Iacones
28 agosto 2017


Silvia Raffaele, la tronista di due edizioni passate del trono classico di Uomini e donne, è stata una delle poche a non aver fatto una scelta d’amore televisiva. Ma l’ha fatto invece nella vita privata, legandosi al calciatore Andrea La Mantia, in il quale oggi convive tra “disordine” e tanto amore. Prossimamente la vedremo impegnata nel web reality Titanus.

Silvia ti sei trasferita da Catanzaro per seguire il tuo fidanzato, il calciatore Andrea La Mantia. Ti è pesato compiere questa scelta?

Premetto che io amo viaggiare, e che avevo già messo in conto di trasferirmi a Firenze dove vive mia sorella. Ma adesso invece mi tocca seguire il mio fidanzato nelle città in cui lo chiamano a giocare. Quando Andrea giocava nel Cosenza per me era più facile perché dista un’ora da casa mia ( Catanzaro ndr ). Nel momento in cui è passato al Vercelli ho dovuto fare le valigie anche io perché sarebbe stato troppo distante, ed io invece ho preferito vivere la mia storia d’amore.

Questa convivenza ti ha fatto scoprire lati positivi e lati negativi del vostro rapporto di coppia?

Io sono sempre stata favorevole alla convivenza perché fa scoprire reciprocamente i limiti e le risorse di un rapporto. Fortunatamente per il momento mi trovo abbastanza bene, ci compensiamo. È un po’ troppo disordinato ma su questo ci sto lavorando. Ogni tanto ottengo i miei risultati perché lo vedo che si impegna a sistemare però dopo dieci minuti ritorna tutto uguale.

Alla luce della tua “non scelta” a Uomini e donne, ma invece rispetto a quella della tua vita personale sei soddisfatta?

Assolutamente si. Fondamentalmente sono uscita dal programma perchè non era riuscita a capire se i miei corteggiatori si trovavano lì per le telecamere o per la loro ricerca di notorietà. Anche quando ho conosciuto non volevo andarmi ad infilare in una situazione simile a quella televisiva, e quindi all’inizio ero un po’ restia. Nel momento in cui l’ho conosciuto veramente ho capito che pur facendo parte dell’ambiente calcistico, lui è davvero tutt’ altra persona. In quel caso mi sono detta: ok, ho fatto gol io con lui”, parafrasando una tipica espressione calcistica.

Il tuo temperamento forte che hai mostrato in tv era legato alla giovane età oppure rimane ancora oggi una caratteristica del tuo carattere?

Ti farei parlare con il mio ragazzo perché potrebbe testimoniare che quel temperamento mi è rimasto cucito addosso. Io sono fatta così. Ho un carattere abbastanza fumantino sia dal lato positivo che in quello negativo: sono una persona a cui piace divertirsi, fare baccano, ma sono anche una persona che se non mi va bene una cosa devo per forza dire la mia non per imporre le mie ragioni, perché sarebbe da ignorante, ma perché è il mio carattere.

Se Fabio Colloricchio non avesse scelto Nicole, e invece saresti stata tu la sua scelta, pensi che ancora oggi saresti stata legata a lui?

Forse la nostra storia sarebbe durata una settimana, perché lui non era la persona che poteva fare per me. Ad oggi dico che è andata meglio così. Se lui ha scelto
Nicole è ancora oggi stanno insieme vuol dire che si sono trovati perché hanno più o meno gli stessi obiettivi.

Di quali obiettivi parli?

Magari quello di rimanere nel mondo dello spettacolo. Io ci sono stata bene finché è durata, ma sono felice di essermi ritagliata un piccolo contesto che riguarda i miei social e gli sponsor.

Quanto conta l’aspetto nel mondo dei social?

Io mi diverto tantissimo. Sembra niente ma invece dietro una foto postata c’è un lavoro dietro non indifferente. E poi potrebbe costituire anche talvolta un problema per il partner al quale togli del tempo per stare sui social a condividere momenti della tua giornata, e a postare cose riguardanti sponsor e quant’altro.

Ti senti un influencer?
Ci può stare! Perché sto anche lì ad assecondare i miei fans su outfit e consigli vari.

Quest’estate con il tuo fidanzato avete fatto delle vacanze?

A giugno siamo stati in Messico, ma dopo essere rientrati ho trascorso un’estate alquanto movimentata per i viaggi che ho fatto tra Roma, Catanzaro, Cesena, poi di nuovo in Calabria da me, poi Vercelli.

Ritornando a Uomini e donne, chi butti dalla torre tra Gennaro Farella, Raphael Valle e Camillo Agnello?

Che elenco che mi hai fatto! Però a parte questi c’era anche Fabio Ferrara. Nemmeno Gennaro mi aveva preso più di tanto; Camillo ha fatto una delle prime esterne e poi l’ho
eliminato. Però tutti sono dei bravi ragazzi, se erano lì c’era qualche motivo. Però dalla torre non butterei nessuno. Sono diventata saggia col passar del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *