Cari amici, è stata una lunga settimana per me, fatta di insidie e di ostacoli, ad un certo punto mi sono sentita come Dante Alighieri nel mezzo del cammin di loro vita! L’intera settimana mi ha fatto riflettere su alcuni punti.Quanto amate sparlare della gente? Quanto vi fa sentire potenti parlare male di un’ altra persona? Quanto vi piace impicciarvi dei fatti degli altri? Ma soprattutto, quanto amate inventare particolari della vita della gente, mai accaduti? Ecco su quest’ultimo punto mi voglio soffermare, sulla fantasia, sull’ inventiva, in parole povere sulla CALUNNIA! Si cari ragazzi, è così che si chiama quando iniziate ad inventare particolari più o meno veritieri sulla vita della gente, e non vi rendete conto che in molti e molti casi, riuscite a rovinare la vita di una persona. Siamo stati un po’ tutti affetti dalla malattia “calunnia”, lanciando a volte delle Molotov così distruttive, da fare terra bruciata intorno alle persone. Poi c’ è invece chi la calunnia L’ ha subita, e che posso dirvi amici miei, vi sono vicina moralmente, e non temete, prima o poi avrete la vostra rivincita. L’ invidia… che brutta bestia, se dovessi paragonarla ad un animale direi che assomiglia al leone. Si cari, pensavate che il re della foresta fosse come Il Re Leone della Disney? E invece no, secondo un noto giornalista è L’ animale più invidioso al mondo, al quale non basta il titolo di Re della foresta per sentirsi appagato ( Discovery Channel docet). Ma cosa ci spinge ad essere invidiosi? Perché non riusciamo a gioire per i successi altrui? Beh a questo punto, per rispondervi mi servirebbe L’ aiuto da casa o la consulenza di Gerry Scotti, perché qui si tratta di una domanda da un montepremi consistente. Allora smettiamola di invidiare cose che non riusciamo ad avere, di rosicare se una persona dopo tanti sacrifici e talento, riesce a raggiungere degli obiettivi, piuttosto cerchiamo di sforzarci un po’ di più per essere all’ altezza di noi stessi, senza godere delle disgrazie altrui e senza vivere un’ intera vita da parassiti( ricordatevi sempre che esistono degli antiparassitari potentissimi in commercio), ma soprattutto se ci riuscite tenete un po’ a bada quelle linguacce o quantomeno comprate del nostro adesivo da mettere all’ occorrenza sulla bocca per evitare di dire stronzate! Adieu!
Inviato da iPhone

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •